fbpx
Via Monserrato n°110 - Catania

SOCIAL MEDIA MANAGER, MA NON SOLO.

Chi e perché si sceglie un corso per diventare Social Media Manager.

Si è concluso da pochi giorni il nostro secondo corso per diventare Social Media Manager, targato FormAzione Manageriale in collaborazione con Etna Digital Academy.

Le richieste d’informazioni e iscrizioni ai nostri corsi restano sempre molto alte, complice il fatto che cresce in modo esponenziale la voglia di creare contenuti efficaci sui social, ma anche la consapevolezza del grande potenziale che i social hanno in termini di pubblicità e marketing.

Le aziende lo sanno bene e investono già molti soldi in questo settore, cioè nella gestione delle piattaforme social più importanti, allo stesso tempo molti giovani si formano per diventare dei veri e propri professionisti della comunicazione social, certificati a livello internazionale.

Non si può nascondere - però - che molti professionisti, imprenditori già affermati nel loro campo, sempre più spesso scelgono di approfondire i linguaggi e gli strumenti dei social al fine di “migliorare” la comunicazione dentro alla loro professione, per acquisire - quindi- skills che possano aiutarli nella gestione, in prima persona, dei loro canali pubblicitari digitali.

Abbiamo quindi chiesto a una nostra allieva del Corso Social Media Manager appena concluso, la Dott. Ssa Daniela Alchirafi – imprenditrice affermata - di rispondere ad alcune nostre domande, proprio per capire le motivazioni che l’hanno portata a scegliere di frequentare il nostro corso.

  • Dott. Ssa Alchirafi, lei di solito come vive i social e come li usa?

“I social li utilizzo sia a titolo personale, come svago, ma soprattutto li utilizzo per seguire e gestire le pagine social legate ai Comuni per i quali sto seguendo i servizi di Igiene Urbana.

Li considero uno strumento molto potente di diffusione, d’informazione e di coinvolgimento.

Ho potuto notare che relativamente alle tematiche ambientali, il mio settore di competenza, c’è ancora molta diffidenza, oppure noto come la tematica ambientale venga sempre relegata quasi a una mera informazione sui vari pericoli che corriamo per la nostra salute.

Addirittura posso affermare che l'informazione in questo settore sia spesso strumentalizzata.

Attraverso i social cerco, in prima persona, di dare quindi informazioni corrette, e a 360°, al fine di diffondere un concetto nuovo di sensibilità ambientale, come pure le varie opportunità legate allo sviluppo del territorio, alle risorse, a uno stile vita più sano e sostenibile”.

Cosa l’ha spinta a frequentare il Corso Social Media Manager di Formazione Manageriale?

“Ho una laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, e sono un esperto in gestione rifiuti e comunicazione ambientale.

Dal 2007 opero nel settore della comunicazione ambientale e della progettazione dei servizi di igiene urbana. Ho collaborato con diverse società di settore, sia come consulente che come risorsa interna.

Dal 2016 invece sono co-founder di una società di comunicazione ambientale che si chiama NonPlusultra, che si occupa tra le tante cose proprio di piani di comunicazione applicati ai servizi di igiene urbana; supporto per  le PA nello sviluppare sistemi di comunicazione legati all’ambiente -come proporre piani di comunicazione e sensibilizzazione legati alla sostenibilità-; sviluppare progetti formativi e realizzare eventi finalizzati alla sensibilizzazione ambientale.

La comunicazione come vede è al centro della mia attività lavorativa, al di là della tematica specifica. E i social rappresentano uno strumento che è divenuto sempre più importante anche nel mio lavoro.

Fino a oggi mi sono fatta coadiuvare, nella gestione dei social, da società terze non avendo io una formazione in tal senso. Ammetto che questa scelta non mi ha mai soddisfatto a pieno, date le tematiche estremamente specifiche, tecniche e anche normative da inserire.

Alla fine questa piccola “insoddisfazione” si è trasformata in voglia di essere indipendente, e da qui la scelta di seguire il corso”.

  • Come crede sia cambiato il modo di fare impresa coi social?

“L’impresa attuale non può prescindere dai social.

I social rispondono alle esigenze degli utenti di emozionarsi, sentirsi parte di un gruppo, viaggiare, scoprire, innamorarsi…insomma oggi chi si collega può soddisfare gran parte delle sue necessità e trovare di conseguenza il prodotto maggiormente performante e che lo soddisfa a pieno.

L’ impresa che realizza quel bene deve sapere tutto del suo utente, lo raggiunge facilmente e lo coinvolge emozionandolo. L’emozione supera la necessità del bene stesso”.

  • Cosa non si aspettava di scoprire col corso e quale è la parte l'ha colpita di più?

“Ammetto che mi preoccupava l’idea di frequentare il corso online, visto il periodo in cui la formazione non ha altre alternative, ma devo dire che nonostante ciò il corso ha risposto a pieno alle mie aspettative.

Anzi in qualche occasione mi ha anche stupita piacevolmente, soprattutto nello scoprire tutti gli strumenti che riescono a gestire efficacemente l’advertising e che io sconoscevo del tutto”.

  • Ci sarà un aspetto che vorrà continuare ad approfondire oltre il percorso didattico del corso?

“Sicuramente si, mi piacerebbe migliorare la creazione dei contenuti, il così detto copywriting, importantissimo per l’efficacia dei vari post.

E poi sicuramente la parte grafica che è quella di maggiore impatto”.

(Articolo scritto da Aurora Lipera)


Formazione Manageriale
Business School d’eccellenza per i professionisti di domani
Privacy Policy
Newsletter
Iscriviti alla newsletter
I nostri social
Accreditamenti
© 2020 Yes Management  P. IVA 05506590875
map-marker
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram